Chi sono i Consulenti che collaborano con Stelledigiene?

Consulenti per la sicurezza alimentare e Laboratori di analisi su alimenti che offrono il servizio di consulenza per la Sicurezza Alimentare. I consulenti non hanno legami di lavoro con stelledigiene.org, ma si impegnano a firmare una richiesta di inserimento come consulente e accettazione delle norme e condizioni (scarica il documento: Consultant – UK I – Richiesta Inserimento – Mod Conslt 122013) con stelledigiene.org in modo che la Valutazione dell’Igiene Alimentare corrisponda ai fatti per ogni singola azienda valutata con le stelle-d-igiene.

Sono un consulente/laboratorio per la sicurezza alimentare. Come posso far valutare le aziende da me seguite?

Dopo essere stati inseriti come consulente, riceverete in formato elettronico il modello Audit Stelledigiene. Quando effettuate il vostro normale intervento di consulenza, dovrete effettuare un Audit sulle condizioni igieniche dell’esercizio commerciale. Indicare anche i campioni di superfici o alimenti che avete prelevato. Infine firmare e spedire via PDF il verbale di Audit Stelledigiene. Anche i risultati delle analisi dovranno essere comunicati appena saranno disponibili.

Al fine di mantenere l’inserimento nel sito e della valutazione dell’Igiene Alimentare, le ispezioni dovranno essere almeno semestrali (con eccezioni delle aziende con apertura stagionale).

L’inserimento delle varie aziende nel sito stelledigiene e la certificazione elettronica stelledigiene sono completamente gratuiti.

Se invece l’azienda certificata desidera il certificato cartaceo, bisogna versare Euro 12.50 come contributo per la stampa e spedizione dei certificati. Il pagamento può essere effettuato direttamente dall’azienda o dal consulente.

Chi controlla l’integrità dell’Audit dei consulenti?

Purtroppo non è possibile controllare completamente che ciò che viene verbalizzato dai consulenti (indipendenti da stelledigiene.org) corrisponda a realtà (controllo del controllore).

Il personale stelledigiene.org, comunque, esegue ispezioni a campione.

Laboratori o consulenti che vengono trovati a dichiarare il falso (dove ciò sia evidente) saranno eliminati dall’elenco dei consulenti senza possibilità di futuro reinserimento.